Non ti voto

Racconti
16/01/2019 -

Non ti voto

Non ho nemmeno voglia di scriverlo, ognuno considera senza condividere, ognuno fa esplodere le sue ragioni, rimanendone inutilmente immune, sperando che nellesplosione convinca tutti gli al...

Ludmilla

Racconti
08/01/2019 -

Ludmilla

In quella sedia che trascina tutte le leggende

tu porti un cuore lacerato e stanco,

porti il destino di tutte le menti

che trasportano le gambe

stanche

e irriverenti.

-Ciao Ludmilla come ti senti?-

-...

Il Citofono

Racconti
15/10/2018 -

Il Citofono

Lui lo sapeva.

In quellautunno già stranamente piovoso e umido, le foglie, appesantite dallacqua, venivano trasportate con più fatica dalle formiche, ma il topolino non faceva ...

Le cose

Racconti
17/09/2018 -

Le Cose

Se alimentate dal silenzio, le cose non passano mai, cose, chiamiamole col loro nome, parliamo proprio di paure, angosce, preoccupazioni e fobie. Nel silenzio di se stessi più che passar...

Lo sconosciuto

Racconti
26/06/2018 -

Lo sconosciuto

Lei aveva commentato ridendo il post dellamica, che era si a sfondo sessuale, ma divertente, e visto che comunque altri commenti già avvallavano la simpatia di quel post, si lanci...

Mamma Delfino

Racconti
25/06/2018 -

Mamma Delfino

Mamma delfino era preoccupata, il suo piccolo cresceva bene, ma lei, molto apprensiva, non aveva mai pace, risalire sul pelo dellacqua per cercare laria e respirare secondo lei era sempre...

Maturità 2018

Racconti
21/06/2018 -

Maturità 2018

Prova Tecnica

Sassari 21 Giugno 2018

Traccia: Il popolo

Svolgimento:

Siamo il popolo che guarda i mondiali di calcio che si giocano in un paese dove il regime elimina giornalisti e ant...

Oggi mi sveglio Ciclista

Racconti
19/06/2018 -

Oggi mi sveglio Ciclista

Non vado in Taxi

Un bellissimo pomeriggio primaverile, stranamente senza pioggia, ormai le biciclette sono molto leggere, la mia la porto sulla spalla per due piani, acqua fresc...

Acido

Racconti
11/06/2018 -

Acido

Stanco, mi definivo stanco, ma in realtà a me stesso stavo nascondendo uno stato di malessere emotivo che non riuscivo a definire, e soprattutto lo nascondevo agli altri. Scelgo la via pi&...

Oggi mi sveglio Automobilista

Racconti
19/04/2018 -

Oggi mi sveglio Automobilista

Non vado in Taxi

Guardando il mio abbonamento verde del bus rido, oggi si cambia, prendo la macchina, chi se ne frega se cercherò parcheggi per ore in una citt&agrav...

Oggi mi sveglio Passeggero

Racconti
06/04/2018 -

Oggi mi sveglio Passeggero

Non vado in Taxi

E cerco la mia fermata del Bus, e chiedo, e nessuno me la sa indicare, mi mandano alla stazione dei treni, o mi indicano la metropolitana di superficie, o m...

Nell'angolo

Racconti
23/02/2018 -
Nellangolo
Era nellangolo e contava le persone morte, freddo il suo pavimento, le braccia a contatto con i lati dello spigolo, il mento in quella posizione anomala che guardava lintersezione tra i nova...

Non oggi

Racconti
19/01/2018 -

Non oggi

No, oggi non voglio scrivere, non ho concetti da regalare, o cose intime da far pesare e nemmeno dei risvolti umani da valutare.

Se dovessi scrivere senza avere concetti, o almeno una trama ini...

Il bambino e l'elefante

Racconti
18/01/2018 -

Il bambino e l'elefante

è semplice vedere un elefante dentro un negozio di cristalli, lo è meno immaginare i suoi movimenti, lenti, quando ondeggia leggero, spaesato, quando agita le orec...

Finalmente

Racconti
08/01/2018 -

Finalmente

E non sentivo, nulla, non sentivo, preoccupandomi di vivere non sentivo le altre cose, ma che egoismo è questo? Egoismo che incanta il qui e ora e non permette la minima pianificazion...

Caro gesù bambino

Racconti
27/12/2017 -

Caro gesù bambino

Caro gesù bambino, quest'anno, per la prima volta, ti scrivo una letterina, da piccolo le scrivevo a babbo natale, che credo sia tuo zio che alleva renne al nord, e i ri...

Il mare al fiume

Racconti
28/11/2017 -

Il mare al fiume

Il mare risaliva verso il fiume, cercando la montagna e la sorgente, e stava diventando normale quel fenomeni innaturale, come quando si leva la vita ad un altro essere umano, e i pesc...

La sedia

Racconti
23/11/2017 -

La sedia

Ho scritto di una sedia, era una sedia semplice, di un bel legno, un bel color legno, si, con quattro gambe robuste, per reggere il tempo, e un sedile quadrato, piatto, non doveva essere comod...

Sussulti di globalizzazione

Racconti
31/10/2017 -

Sussulti di globalizzazione

E tenevo la testa ferma, immobile, con la preoccupazione che la forza di gravità potesse sconciare i giochi, era tutto così assurdo, ma era comunque così...

Il Quadro

Racconti
30/10/2017 -

Il Quadro

Continuo a dare, forse inutilmente, un valore a certe situazioni, causate decisamente dallinesperienza e dalla troppa voglia di fare quello che serve quando serve, e il problema so, per certo...

Dubai

Racconti
06/10/2017 -

Dubai

-Ciao- Mi rasserena sorridendo, e mentre io, ancora, cercavo di aver un minimo di cognizione dei sensi del mio corpo, prosegue: - Mi chiamo Cinzia, e tu sei a Dubai adesso, riposa, sei stanco.- M...

In volo

Racconti
29/09/2017 -

In volo

In volo verso lAsinara, isola maledetta dal tempo e dalle anime dannate dei carcerati che, lontani dalla loro patria, espiavano le pene dellinferno in quel paradiso, e, liberi nella loro prigio...

L'uomo dei sogni

Racconti
28/09/2017 -

Luomo dei sogni

Un giorno, ingigantito dal calore della gente, lui camminava sorridente senza pensieri, gli volevano tutti bene, e il motivo era semplice, lui prestava i sogni alla gente. In quella mat...

Tu sembri un film

Racconti
27/09/2017 -

Tu sembri un film

Tu sembri un film, icona del pensiero del regista, e allora in questo film sei tutti gli attori, ma non reciti, sei il mistero di un bel film di cui non si intuisce mai la fine, e dop...

Le rughe

Racconti
21/09/2017 -

Le rughe

Mi avventuravo nei meandri della gente, camminando nelle pieghe e nelle piaghe della vita di chiunque mi capitasse davanti agli occhi, toccavo nervi scoperti e accarezzavo lacrime, surfavo tra...

Scambio

Racconti
19/09/2017 -

Scambio

Lei lo schiaffeggiò, e pianse, lui non si sorprese, ma andò comunque via dicendole per favore di leggerle. Lei lo vide andare verso la porta, girarsi con quello sguardo maledettam...

Loop

Racconti
07/07/2017 -

Loop

quella vocina mi riempiva il cranio, sembrava trapassarlo. E non usciva, come unaragosta dentro la nassa. E io inutilmente cercavo di fermarla, mi sarei cavato gli occhi dalle orbite se fosse serv...

Il tempo in una goccia

Racconti
05/07/2017 -

Il tempo in una goccia

Voglio passare il tempo in una goccia, acqua eravamo, polvere ritorneremo, non mi piace, voglio restare acqua senza variare nel corso dellesistenza, ma devo tener conto del fredd...

Dialogo tra domande e risposte

Racconti
03/07/2017 -

Dialogo tra domande e risposte

Ciao, ma cosa stai facendo?

Produco.

Ma perché così, è così tanto?

Perché voglio lasciare tanto a tanti.

Ma chi credi che sia interessato a...

Il guinzaglio

Racconti
30/06/2017 -

Il guinzaglio

Fastidioso labbaiare di quei cani, tanto che si alza dal divano e si affaccia, umido e caldo il pomeriggio, la canottiera bianca ha perso il suo splendore ed ora qual bianco rispecchia il...

Parto

Racconti
25/05/2017 -

Parto

Le cose semplici le lascio agli altri, io voglio andare a vivere nellisola perfetta, quella con la gente sbagliata, dove i confronti sono continui e necessari, non voglio avere a che fare con eun...

Oggi è già domani

Racconti
24/04/2017 -

Oggi è già domani

Risalgo dal centro della terra, sto bene, ero nel nucleo, un caldo asciutto e rassicurante, spesso ci si sente come uno spermatozoo. Risalgo dal vulcano più basso...

Figli di tutti

Racconti
10/04/2017 -

Figli di tutti

Per favore non esaltate i vostri figli sui social, anzi, teneteli per voi, soprattutto se sono minorenni, non cè nulla di più devastante del lasciare sul piatto di portata ...

Ciao, sono quello che fa finire le storie d’amore

Racconti
30/03/2017 -
Ciao, sono quello che fa finire le storie damore
Ciao, io sono quello che fa finire le storie damore, sono quello che insinua il tarlo del tradimento, sono quello che illumina le coppie di vergogna fac...

La parte lesa

Racconti
07/03/2017 -

La parte lesa

Sono la parte lesa, quella parte che ha la ragione da vendere senza prezzo, ma che non ha mercatini dove nemmeno esporla, e che urla al vento quella ragione nel mare dellindifferenza. Ecc...

Furbo

Racconti
06/03/2017 -

Furbo

Furbo è lanimale che protegge gli occhi, senza rischiare che la preda possa danneggiarli, sapendo che quel danno sarebbe la sua fine. Furbo non è luomo che prevale con lastuzia sull...

Tedio

Racconti
03/03/2017 -

Tedio

Si vedeva, poco più in basso, e si guardava, era riuscito finalmente a vedersi dallesterno, Osho diceva il vero, funzionava, e pare servisse per calmarsi dalla rabbia, proprio lo scrutarsi...

Di se stesso

Racconti
01/03/2017 -

Di se stesso

E ha scritto solo di se stesso, egocentrico di merda, senza considerare me, la donna più dolce e fedele del mondo, bastardo, come se non lo avessi amato alla follia, come solo io so...

il tramonto

Racconti
28/02/2017 -

Il tramonto

Si chiusero le porte, un sibilo che ai due sembrò sinistro, nellindifferenza di chi passava, già ormai assimilato, normale, i due aspettavano il tassista con i bagagli, poche ...

Come eravamo

Racconti
14/02/2017 -

Come eravamo

è un automatismo ormai, un modo per staccarsi senza patire ancora, un modo per spazzare via dolore o risentimento, paure o alternative possibilità mai percorse. Dopo che lo f...

Il Catalogo

Racconti
06/02/2017 -

Il Catalogo

La gente impacciata tra le curve della strada, umiliata dall'instabilità del mezzo che corre per la sua tabella di marcia, sotto la pioggia. Al suo interno, ombrelli fradici e gente...

La bacchetta magica

Racconti
03/02/2017 -

La bacchetta magica

Era conficcata nel cuore, la vedevo chiaramente, la tenevo tra le mani come una freccia, e non osavo tirarla via, ma non faceva male, e non c'era traccia di sangue, maledizione era ...

La vedova

Racconti
31/01/2017 -

La vedova

Era lunica giustificata a tenere gli occhiali, molto grandi, scuri e firmati, in chiesa. Era il suo momento, e nascondendo occhi e probabili occhiaie non faceva trasparire il suo stato danimo...

Una giornata maledetta

Racconti
24/01/2017 -

Una giornata maledetta

Il sole era altissimo, ma sembrava essere a contatto della pelle, il calore del mio corpo raggiungeva la sua stessa temperatura, e la sabbia era ancora più calda, ho scelt...

Le scarpe

Racconti
23/01/2017 -

Le scarpe

La commessa arrivò con la sua consueta grazia, lui ricambiò il sorriso, la scelta delle scarpe era fondamentale per lui, e lei iniziava a capirlo, dopo che le prime tre paia era...

L'angelo custode

Racconti
20/01/2017 -

Langelo custode

Il mio angelo custode è geloso, e invece non conosco la gelosia, pensa che la ho sempre gestita, dalla prima volta che son stato male per amore, sempre che fosse amore. Magari er...

Il Calice

Racconti
19/01/2017 -

Il calice

Lui le accarezzò i capelli, le dita scorrevano nel profilo morbido e profumato di quel taglio e di quel colore, e la sua bocca la baciava senza sosta, gustandone sapori e sensazioni, e...

Lascio

Racconti
16/01/2017 -

Lascio

E dentro quel contesto orizzontale la pace, dopo mille e mille giorni di tribolazioni, finalmente sono morto, è stato semplice, e mi sento sereno, un po come essere poco intelligente e no...

La replica

Racconti
12/01/2017 -

La replica

Arriva il calcio nelle palle e poi ci si rende conto, dopo aver detto di essere sempre se stesso, che quel se stesso cambia sempre e ad ogni situazione si modifica cresce o regredisce. Maled...

Il pisello

Racconti
10/01/2017 -

Il pisello

Ognuno guarda il proprio pisello, mica si preoccupa di quello degli altri, e anche se quello degli altri è diventata una pianta che regge oltre le nuvole la casa dei giganti, il propr...

Lo strip

Racconti
09/01/2017 -

​Lo Strip

Decisero di mettersi in gioco, a quel punto della relazione entrambi avevano un naturale impulso ad approfondire, sviscerare, capire.

Presero un mazzo di carte e lo misero su un tavolino basso...

Il cinema muto

Racconti
04/01/2017 -

Il cinema muto

La panchina era freddissima, la sua maglietta troppo sottile, ma lumido era irresistibile, sembrava di respirare acqua, e quel freddo, per qualche minuto, la rinfrescò. Lo avrebbe...

Irrealtà virtuale

Racconti
03/01/2017 -

Irrealtà virtuale

Un bip, subito dopo un leggero rumore di ventola, nel silenzio, un respiro costante, regolare, Daniela aveva appena acceso il suo computer portatile, lo schermo, lentamente, si...

Lo scoiattolo volante

Racconti
03/01/2017 -

Lo scoiattolo volante

Faceva capolino da un grosso ramo, lo scoiattolo era comodamente accovacciato, era salito sullalbero al tramonto, da un paio di giorni non aveva più la comodità dell...

Il giorno più bello

Racconti
02/01/2017 -

Il giorno più bello

Non riesco a scrivere, fa tanto freddo, non riesco ancora a capacitarmi del perché mi sono infilato in questa situazione, e ora non ne avrei nemmeno le forze, devo tro...

Il combattimento

Racconti
30/12/2016 -

Il combattimento


I due nemici si studiavano, muovendosi lentamente e formando un cerchio, un po verso una parte, un po verso laltra, se entrambi avessero aperto le braccia tenendosi le mani, avrebbero ...

La coincidenza

Racconti
29/12/2016 -

La coincidenza

La coincidenza è un nostro assioma, che descrive dei collegamenti tra le cose, tra le persone, o tra cose e persone, noi le associamo per paura, o convenienza, o speranza che sia ...

Infinito

Racconti
28/12/2016 -

Infinito

Il ragazzo correva e lei le stava dietro, con difficoltà, erano preoccupati solamente di non ruzzolare giù in quella discesa, in quella discesa ripida tra sentieri mal segnati e ...

Il riassunto

Racconti
27/12/2016 -

Il riassunto

Non riusciva a muoversi, un insolito silenzio in quel buio, interrotto solo da qualche luce colorata che filtrava dalla serranda della camera, il solito albero natalizio del vicino, poi di...

Dialogo tra scheletri nell’armadio e sogni nel cassetto

Racconti
22/12/2016 -

Dialogo tra scheletri nellarmadio e sogni nel cassetto

Rumore di serratura, la vecchia chiave gira ancora molto bene in quellarmadio robusto, datato, con solo pochi tarli, i piedi dellarmadio sono pacc...

Analisi di una morte sbagliata

Racconti
21/12/2016 -

Analisi di una morte sbagliata

Dunque è così morire? Trovarsi nel posto sbagliato nel momento sbagliato, uscire con la cena pronta e non arrivare mai a sedersi in quella tavola, imbandita...

Dialogo tra A e B

Racconti
20/12/2016 -

Dialogo tra A e B

-E comunque, a parte gli scherzi, dai, non fare così.-

-Così come? E poi, di quali scherzi parli, io sono serissimo, e dovresti esserlo anche tu, che con quel sorrisetto ...

Amici

Racconti
16/12/2016 -

Amici

-Ma sei pazzo? La lasci andare via?-

-Fatti i cazzi tuoi, non vedi che sono distrutto dal dolore? Abbi almeno la compiacenza di non girare il coltello nella piaga.-

-Non ti capisco, hai fatto di tu...

Reali banalità

Racconti
15/12/2016 -

Reali banalità

Le mezze stagioni sono alternate, capita di passare dalle maniche corte al piumone con cappuccio, e guanti, e cuffietta, oppure si rimane in maglia leggera e giubbotto leggero, co...

L'arpa

Racconti
14/12/2016 -

Larpa

Era seduta su un bellissimo sgabello di salice, aveva lunghi boccoli biondi, ed un profilo perfetto, che sfiorava lievemente la cassa di risonanza dellarpa, anchessa in salice, un bellissimo sali...

Un solo giorno

Racconti
13/12/2016 -

Un solo giorno

Vorrei qualcosa di roseo, leggero, color nuvola al tramonto, dal sapore dellacqua fresca, vorrei una carezza dopo un sorriso, vorrei un sospiro dopo una risposta, vorrei non aver domande...

Che peccato

Racconti
12/12/2016 -

Che peccato

Ho scagliato la prima pietra, peccato, era anche lultima. Ora resto senza pietre, ma con la voglia di guardare negli occhi quelli che ho colpito, come un prete che guarda negli occhi i fede...

Nel silenzio

Racconti
09/12/2016 -

Nel silenzio

Qualcosa di eclatante, quella donna cercava unidea, una possibilità, qualunque cosa fosse eclatante. Lui non la considerava nullaltro che una confidente, nemmeno tanto intima, era u...

La Fila

Racconti
05/12/2016 -

La fila

Era in fila, impaziente, non capiva chi potesse avergli inviato quella cosa, raccomandata o pacco che fosse, non riusciva a immaginare, ma era certo che non fosse qualcosa da pagare, i bolli er...

Targhe

Racconti
02/12/2016 -

Targhe

Dentro la Fiat 127 blu simulavo curve e accelerazioni, posteggi e incidenti, ne ricordo tre, due di mamma e uno mio, due con ragione e uno contorto, spiegabile solo da pochi. Adoravo quella macc...

Poi

Racconti
30/11/2016 -

Poi

I due si contendevano, senza saperlo, i favori della bambina che li stava osservando, e la loro corsa verso quella ringhiera diventava frenetica, solo uno sarebbe arrivato primo, e avrebbe esultato...

Il musico

Racconti
29/11/2016 -

Il musico

Quella musica spaccava, letteralmente, era davvero potente, eccellente, il primo musicista era il meno bravo, lui suonava la chitarra, una delle due, quella che non accompagnava gli altri ma ...

Il canone

Racconti
28/11/2016 -

Il canone

Inchinato, seduto sui tacchi delle sue scarpe, che lo tenevano in equilibrio con solo le punte, con la faccia quasi dentro il secchio della spazzatura, che era ovviamente dentro il mobiletto,...

La chiave

Racconti
25/11/2016 -

La chiave

Salivo le scale e osservavo le porte, tutte chiuse, tutte molto robuste, e nella mia nudità non avevo chiavi, ma solo le nocche della mano per bussare, dopo mille piani però anc...

Il referendum

Racconti
24/11/2016 -

​Il referendum

-Ah no, guarda che io sono coerente, non cambio idea ad ogni alito di vento, e nemmeno ad ogni morte di papa direi.-

Quel personaggio apparentemente così sicuro di se e del suo pen...

Piu' o meno

Racconti
23/11/2016 -

Più o meno

Ciao, di cosa state parlando? Mah, si parla del più e del meno, ma lo sai che il meno se è doppio diventa più, mentre il più se è doppio rimane pi&u...

La risposta

Racconti
21/11/2016 -

La risposta

E continui a ribadire, e insisti e aspetti la risposta, e giri e rigiri aspettando di sentire quello che già sai di voler sentire, e insisti solamente per quel dubbio assurdo che ti ...

Ma tu, svegliami

Racconti
18/11/2016 -

Ma tu, svegliami

Sono immerso in un mondo fantastico, dove lavoro e meritocrazia funzionano, in questo mondo guadagno per quello che valgo, sono vestito benissimo, il mio sarto è italiano, le sc...

Il bambino e il cantastorie

Racconti
17/11/2016 -

Il bambino e il cantastorie

Il cantastorie non aveva più note musicali, do, re mi e così via erano andate via.

Si sa che ogni cantastorie aveva voglia di note, e quella voglia nasceva prin...

Alice

Racconti
16/11/2016 -

Alice

è successo proprio così, due si incontrano, e si piacciono, una lei e un lui, una lei anziana, direi sugli ottanta anni, vergine e spiantata, brutta, bruttissima, lui invece un giov...

Il curioso

Racconti
14/11/2016 -

Il curioso

-Ma tu vieni al mio funerale?-
Chiese al suo nuovo amico quel tipo bizzarro. Laltro,
impassibile, aspettò prima di rispondere, il suo nuovo amico era in apparente
buona salute, e la dom...

Social

Racconti
14/11/2016 -

Social

Ciao, sono il social, e creo falsi stati danimo e valvole di sfogo, io distruggo le tue fantasie rendendoti uguale agli altri, io ho il potere di farti dire si o no, solamente portandoti a legge...

Media

Racconti
11/11/2016 -

Media

Ciccio si aggirava tra la gente, cercando di studiarla, cercando di essere accattivante e di scoprire quello che non appariva certamente quando la gente non si esprimeva, Ciccio era magro e sotti...

La nuvola

Racconti
10/11/2016 -

La nuvola

Esce passando attraverso le sue labbra, non è fumo, è una nuvola, la natura si sa, fuma e ride e vive, e ora da quelle labbra esce e sale in alto una bellissima nuvola, ancora s...

Il mercatino

Racconti
09/11/2016 -

Il mercatino

Girava per il mercatino, quel mercatino speciale, dove in vendita cerano baci, solo baci, curiosando tra i vari banchetti era infreddolita, e pensò che dei bei baci caldi avrebbero ...

Il tuffo

Racconti
08/11/2016 -

Il tuffo

Dritto su me stesso, immobile per istanti interi, e sotto, il mare, il mare blu e la sua immensità, sento il terreno sotto i piedi e valuto la distanza tra me e limpatto, ma io, tronfio...

Lo specchietto retrovisore

Racconti
28/10/2016 -

Lo specchietto retrovisore

E poi guardo indietro e, sempre più veloce, cerco di fuggire da quel che vedo. Guardo a sinistra e vedo gli amici, guardo a destra e vedo i parenti, guardo al centro e...

Tu, chi sei?

Racconti
27/10/2016 -

Tu, chi sei?

-Ciao, ma tu chi sei?- Chiesi a quel bambino con delle bianchissime scarpe Nike alla moda, dei jeans strappati ad arte, e una maglia semplice, decisamente pulita, aveva sicuramente una dec...

L'ombra

Racconti
26/10/2016 -

Lombra

Non vedo la mia ombra, ma non sono preoccupato, strano, il sole è alto e non si vedono nuvole, ma sto bene, mi domando se cè una risposta a questo fenomeno orizzontale, controllo b...

Al contrario

Racconti
24/10/2016 -

Al contrario

-Ciao, per quale motivo credi che stia arrivando così in fretta?-

-Non ho idea- rispose preoccupato il custode, che proseguì:

-Quando ho saputo che stava arrivando però ...

Libero nel tempo e nella mente

Racconti
18/10/2016 -

Libero nel tempo e nella mente

Una bella mattinata fresca, ma non umida, io spero che non escano tutti insieme a cercarmi, spero che non mi trovino, ma poi, perché a me, mi sento male allidea di...

Il ladro di sogni

Racconti
14/10/2016 -

Il ladro di sogni

Richiudo gli occhi, è così bello che voglio che prosegua, riesco, continuo a baciarla, sento le sue mani che mi accarezzano la schiena e il sapore delle sue labbra, uno ...

Tu non sei

Racconti
13/10/2016 -

Tu non sei

Se non ti tocco non ti sento, se non ti vivo non esisti.

Ma allora come è possibile che senza contatto ci si innamori, e che senza chimica si arrivi a raggiungere sensazioni incredibil...

La Daga

Racconti
12/10/2016 -

La Daga

E continuarono a spiegarsi, senza comprendersi, entrambi facendo valere le proprie ragioni, fino ad urlare con rabbia sovrastando le urla dellaltro e modificando la fisionomia dei visi, arrossa...

Attimi di pace

Racconti
10/10/2016 -

Attimi di pace

Perché mio padre, appena morto, non mi lascia un dolore lancinante?

Ma lascia un grande senso interno di impotenza, vinto solo da unassoluta necessità di un reagire a quel m...

Il tempo perso

Racconti
26/09/2016 -

Il tempo perso

Carponi, cercando per terra, mi imbatto in un tombino, vedo un topolino, lo chiamo, mi guarda e mi domanda: - Ma tu, che cerchi?-

-Cerco di passare il tempo, al meglio.- rispondo, e il to...

La pizza

Racconti
22/09/2016 -

La pizza

Faccio unaltra bracciata, affondo il viso dopo aver respirato quanto basta e raggiungo con la mano il cappero, con curiosità aspetto di vedere qualche acciuga, ci starebbe così b...

L'animale

Racconti
15/09/2016 -

Lanimale

Quellanimale non poteva esistere, e io non potevo immaginarlo, ma era li, ed era presente. Gli arti avevano una lunghezza relativa rispetto al corpo, e il corpo, viscido, unto, è ricope...

Sinusoide

Racconti
30/07/2016 -

Sinusoide

Chi fugge gonfia inconsciamente i polmoni ed è svantaggiato sulle direzioni, non può permettersi di sbagliare, sulla sabbia ha campo aperto ma solo se la sabbia dura tutta la su...

Ciao, mi sposi?

Racconti
13/07/2016 -

Ciao, mi sposi?

La vedo, finalmente dopo mille vite, ne sento il pensiero, è così dolce e morbida da vedere, è ferma nella sua bellezza così fiera, e profuma di Donna. Mi fa...

Platamona

Racconti
08/07/2016 -

Platamona

E cammino senza meta, osservando la gente, ho il passo lento, sono più alto di questa coppia che sto per incrociare, nel classico marciapiede con il palo della luce quasi nel mezzo, se...

Lo specchio

Racconti
06/07/2016 -

Lo specchio

Non sono nascosto ma non mi vedo, vedo però due volte langolo della colonna, sulla quale è appesa la fotografia scattata in quello scoglio, e per toccarla dovrei smettere di v...

Matrioska

Racconti
30/06/2016 -

Matrioska

Levo la prima bambola, scolpita nel legno della mia esperienza, la più esterna, quella del desiderio di non stare mai male, qualunque fosse il male, e piango, immediatamente, piango, e...

Occhi

Racconti
27/06/2016 -

Occhi

Come se il corpo non esistesse vedo la testa.

Osservo i capelli, coprono leggermente le orecchie, e scendono appena sotto il collo, nascondendosi al mio sguardo, vedo oltre e li guardo ondeggiare,...

Sono andato via senza sbattere la porta

Racconti
21/06/2016 -

Sono andato via senza sbattere la porta

Mi son girato e ho agguantato la maniglia, quella porta era stata appena sbattuta, ma non si era chiusa, allora lho spinta più forte che ho potuto. In que...

Come stai?

Racconti
15/06/2016 -

Come stai?

Un giorno ho incontrato il giorno dopo, la musica quel giorno era diversa, sconosciuta, ma non avevo nessuna intenzione di assimilarla, quel giorno quellincontro mi ha messo in difficolt&agr...

Il cassetto dei sogni

Racconti
18/05/2016 -

Il cassetto dei sogni

Ho aperto il cassetto dei sogni, che confusione, vedo i desideri, le velleità, le aspirazioni, ma non trovo i sogni.

Sapevo già di trovare tanta confusione, anche nel...

La grotta

Racconti
04/05/2016 -

La Grotta

Potrei scrivere di una grotta sotterranea, il cui accesso è a me noto, e a voi segreto.

Nella grotta le classiche torce di legno, con sulla punta un vecchio straccio imbevuto di petroli...

La metro

Racconti
13/04/2016 -

La metro

Il vecchio sembrava appoggiato al seggiolino della metro, come se qualcuno lo avesse messo li con cura. Il suo capo, leggermente chino, sembrava intimasse un silenzioso rispetto, si vedeva la ...

La soluzione esatta

Racconti
02/04/2016 -

La soluzione esatta

A) Sono nato su un panfilo, lostetrica oltre alla laurea in medicina, ne aveva anche una in architettura, mio padre, sconosciuto, credo avesse a che fare con armi e petrolio, mia ma...

Quel giorno sono uscito fuori strada

Racconti
02/03/2016 -

Quel giorno sono uscito fuori strada

Fabio era magro e aveva un'Arna, bastava per prenderlo in giro, in quel periodo, in quell'età, tuti ci prendevamo in giro per qualunque cosa, credo per reazi...

Cugini

Racconti
02/03/2016 -

Cugini

Chissà se sono mai stato piccolo, visto che stavo regolarmente con quelli più grandi di me, e anche quando, a 16 anni, sono partito in marina ero il più piccolo. Solo tra c...

Quel giorno mi hanno investito.

Racconti
24/02/2016 -

Quel giorno mi hanno investito.

Era a fine anno scolastico, ricordo la primavera, a Sassari, allora, la sezione staccata della mia scuola elementare, Porcellana, era in via sardegna, l'Angelicum. La vi...

Quel giorno mi hanno rubato il pallone

Racconti
24/02/2016 -

Quel giorno mi hanno rubato il pallone

La primavera in Sardegna, nei primi anni 70, era già l'estate dei nostri tempi, rondini impazzite che sembravano essere loro stesse foglie in quegli alber...